È uscito l’opuscolo ‘Kropotkin evade dalla prigione’ [benefit antifa]

É uscito per Piccoli Fuochi Vagabondi, l’opuscolo tradotto in italiano “Kropotkin evade dalla prigione”, tratto da “Kropotkin Escapes”, edito da World’s End Press (Ashford, 1987) e recentemente ripubblicato in inglese dal collettivo anarchico Crimethinc.
L’opuscolo, di 20 pagine con copertina cartonata bianca, finora inedito in lingua italiana, contiene le illustrazioni originali dello stesso Kropotkin e di Julian Watson.

Continua a leggere È uscito l’opuscolo ‘Kropotkin evade dalla prigione’ [benefit antifa]

Guerra alla Guerra!

La scellerata aggressione militare di Putin in Ucraina, cominciata il 24 febbraio 2022, ha esasperato un conflitto che va avanti dal 2014, con gli scontri in Donbass e 14.000 morti da ambo le parti. Dopo le tante guerre che hanno insanguinato luoghi lontani, per mano anche degli eserciti di casa nostra, questa volta, come fu nel 1999 con i bombardamenti NATO (e italiani) nell’ex Jugoslavia, accade nel cuore dell’Europa. Inutile spendere troppe parole, scomodando la geopolitica, parlando delle provocazioni e dell’allargamento della NATO nell’est Europa o del retaggio imperiale di Putin, nostalgico dello zarismo e desideroso di recuperare la sfera di influenza russa nell’area ex sovietica. Tutte cose senz’altro vere.

Continua a leggere Guerra alla Guerra!

Sulle limitazioni al diritto di manifestare

Era solo questione di tempo. Dopo i primi esperimenti in città capofila come Trieste, dopo la prova sul campo per il G20 di Roma, ecco che il 10 novembre è arrivata la notizia che con una circolare del ministero dall’interno, Luciana Lamorgese, il diritto a manifestare – non solo contro il greenpass ma parliamo di qualunque tipo di manifestazione – verrà fortemente limitato in tutta Italia. Continua a leggere Sulle limitazioni al diritto di manifestare

Solidarietà con le persone condannate per l’opposizione all’apertura di una sede fascista a Cesena

Solidarietà con le persone condannate per l’opposizione all’apertura di una sede fascista a Cesena(*)

Le recenti condanne di quattro persone da parte del tribunale di Forlì, per via delle opposizioni di qualche anno fa all’apertura di una sede di Casapound a Cesena nel gennaio 2018, meritano secondo chi scrive una riflessione. Se non altro perché tali condanne arrivano dopo che a Cesena si sviluppò un’interessante mobilitazione contro quella presenza, espressa mediante un’assemblea aperta, iniziative di piazza e allargandosi poi ad altri campi d’intervento; condanne che arrivano alla fine di una serie di presidi solidali davanti al tribunale in occasione delle varie udienze del processo e con accuse che definire traballanti è davvero un eufemismo.

Continua a leggere Solidarietà con le persone condannate per l’opposizione all’apertura di una sede fascista a Cesena

PERCHÉ OPPORSI AL GREEN PASS?

Riportiamo qui un volantino che gira in Romagna contro lo strumento del green pass, ovvero il lasciapassare sanitario introdotto dal 15 ottobre 2021 dal governo Draghi in tutti i luoghi di lavoro. Consci come questo sia uno strumento ulteriore di discriminazione e di accelerazione di dinamiche capitaliste e statali già in essere da ben prima della pandemia da covid-19, che semmai è servita da pretesto per un più agevole sdoganamento da parte delle istituzioni e per l’accettazione da parte di grossa parte del corpo sociale. 
Continua a leggere PERCHÉ OPPORSI AL GREEN PASS?

I due compari (Draghi e Landini)

Nella giornata di mobilitazione generale del sindacalismo di base contro le politiche del governo, l’11 otrtobre, c’è chi ha preferito farsi le foto con lo stesso presidente del consiglio Draghi piuttosto che aderire allo sciopero che ha visto più di un milione di lavoratrici e lavoratori scendere in strada nelle varie città

Fascisti utili idioti del sistema. Sull’assalto alla sede della Cgil il 9 ottobre a Roma.

A due giorni dallo sciopero generale di 24 ore di tutto il sindacalismo di base dell’11 ottobre (cosa che non avveniva da anni) succede che a Roma sabato 9 ottobre un branco di fascisti strumentalizzando il giusto malcontento di lavoratrici, lavoratori e persone comuni (le più varie) nei confronti dell’introduzione di uno strumento che non è né di cura, né di prevenzione ma che estende il controllo digitale sui luoghi di lavoro e nelle università (e domani sulla società intera) ad uso dei datori e dei padroni (stiamo parlando del green pass), vadano ad assaltare una sede di un sindacato (stiamo parlando della sede romana della Cgil).

Contact Tracing, ovvero le App di tracciamento dei contatti [opuscolo]

OPUSCOLO DI APPROFONDIMENTO SULLE APP DI “CONTACT TRACING” PER CELLULARI.

CLICCA QUI PER L’ALLEGATO IN PDF DELL’OPUSCOLO!

Tra le diverse strategie – tutte comprendenti mezzi che comprimono la libertà degli individui – messe in campo a livello globale dai vari governi per contenere il contagio del nuovo coronavirus c’è anche il cosiddetto “contact tracing”, ovvero il tracciamento dei contatti tra persone tramite l’uso di app scaricabili sui dispositivi mobili (smartphone). Continua a leggere Contact Tracing, ovvero le App di tracciamento dei contatti [opuscolo]